"Esta web utiliza cookies para facilitar la navegación por ella y para realizar análisis de su uso, incluida la elaboración de perfiles de navegación con fines publicitarios. Si continua navegando, consideramos que acepta su instalación. Para obtener información detallada sobre las cookies que utilizamos, incluyendo cómo configurar su navegador para rechazarlas, pulse aquí."

restauración

ficha técnica

ENSAYO MÚSICA
L'ANGELO E IL CONTE
L'ANGELO E IL CONTE. LEON DELAFOSSE E ROBERT DE MONTESQUIOU
2015
978-88-7096-828-6
ITALIANO
añadir a favoritos

sinopsis

Un celebre, bellissimo e mondanissimo pianista-compositore stella dei salons parigini ai tempi della Belle Èpoque.

Un eccentrico, erudito, capriccioso, dispotico ed estetizzante mecenate aristocratico tra i cui antenati figurava anche quel Charles de Batz Castelmore D’Artagnan immortalato poi da Dumas.

Un giovane scrittore che diventerà uno dei pilastri della letteratura mondiale.

Il pianista è Léon Delafosse (1874-1951); l’aristocratico del quale per tre anni Delafosse fu il protégé è il conte Robert de Montesquiou-Fésenzac (1855-1921). Lo scrittore è Marcel Proust (1871-1922).

Questo affascinante, ricchissimo libro di Renato Calza, musicologo nonchè appassionato lettore di Proust, frutto di ricerche durate anni e la cui lettura mi ha tenuta piacevolissimamente impegnata per settimane (la mole di materiale che contiene è davvero notevole) non parla soltanto del triangolo Delafosse-Montesquiou-Proust ma va ben oltre quei tre anni in cui la vita del pianista-compositore risultò intrecciata a quella del conte e del romanziere; ripercorre tutto l’arco della vita di Delafosse e questo dà modo di parlare di tanto e tanto altro ancora…


*Todos nuestros productos incluyen el IVA, ampliar información


comentarios de los usuarios/usuarias