"Esta web utiliza cookies para facilitar la navegación por ella y para realizar análisis de su uso, incluida la elaboración de perfiles de navegación con fines publicitarios. Si continua navegando, consideramos que acepta su instalación. Para obtener información detallada sobre las cookies que utilizamos, incluyendo cómo configurar su navegador para rechazarlas, pulse aquí."

restauración

ficha técnica

FILOSOFIA MODERNA Y CONTEMPORÁNEA
L'IMMAGINE OCCIDENTALE
L'IMMAGINE OCCIDENTALE
2015
240
RÚSTICA
978-88-7462-692-2
ITALIANO
añadir a favoritos

sinopsis

Si può descrivere questo primo, originalissimo libro di Emiliano De Vito, come il tentativo di spingere all’estremo la forma del commento – questa tradizione dimenticata, ma fondamentale dell’Occidente – fino al punto in cui, come in certe prose di Giorgio Manganelli, il testo commentato diventa la forma in cavo della scrittura che lo commenta e autore e commentatore si scambiano le parti. Il passo commentato è, in questo caso, relativamente breve: si tratta essenzialmente del paragrafo Idea come configurazione di quel testo certamente impervio che è la Premessa gnoseologica all’Origine del dramma barocco tedesco di Walter Benjamin. In questione in questo paragrafo è un problema decisivo nella storia del pensiero occidentale: il rapporto fra idee e fenomeni, fra mondo intellegibile e mondo sensibile. E poiché il medio di questo rapporto è l’immagine, il libro di De Vito è una meditazione appassionata e senza riserve sull’immaginazione, che mobilita, nel suo inquieto e rovinoso procedere, le risorse della filosofia, della letteratura, della mistica, della cabala, dell’alchimia. Il lettore che si trova sbalzato da Platone a Massignon, da Baudelaire a Giovanni della Croce, da Benjamin a Corbin, non deve mai perdere di vista il quasi impercettibile filo d’Arianna che l’autore gli lascia fra le mani nella forma di una «collana di relitti». Poiché la novità del libro è che esso non offre né tesi né conclusioni – piuttosto, lasciando che nel suo inesausto commentario si consumino ogni intenzione e ogni rappresentazione, esso apre lo spazio per un nuovo sguardo sulla tradizione dell’Occidente. «È da qui, da queste rovine della teoria e dell’idea, dall’Occidente immaginale, che si leva lo sguardo sul mondo vero».
– Giorgio Agamben


*Todos nuestros productos incluyen el IVA, ampliar información


comentarios de los usuarios/usuarias