"Esta web utiliza cookies para facilitar la navegación por ella y para realizar análisis de su uso, incluida la elaboración de perfiles de navegación con fines publicitarios. Si continua navegando, consideramos que acepta su instalación. Para obtener información detallada sobre las cookies que utilizamos, incluyendo cómo configurar su navegador para rechazarlas, pulse aquí."

restauración

ficha técnica

ENSAYO ARTE
ROMA FUORI ROMA
ROMA FUORI ROMA. L'ESPORTAZIONE DELL'ARTE MODERNA DA PIO VI ALL'UNITA 1775-1870
AA.VV
2013
TELA
978-88-88168-90-6
ITALIANO
añadir a favoritos

sinopsis


L'esportazione di opere d'arte classica e degli antichi maestri da Roma e dall'Italia è un tema ormai ben presente negli studi sul collezionismo. Mancava però un'indagine di taglio differente, mirata ad analizzare le motivazioni, le dinamiche e gli esiti di un fenomeno apparentemente meno vistoso, l'esportazione dell'arte elaborata negli anni del pontificato di Pio VI fino all'Unità, quando Roma era ancora percepita come Accademia d'Europa e non solo come principale luogo di rifornimento per collezioni e musei. I contributi nei quali si articola questo volume, affidati a singole "voci" che in un confronto collettivo analizzano le realtà di partenza e di arrivo degli oggetti prodotti a Roma, consentono di leggere le tante sfaccettature di un problema storiografico affrontato per la prima volta in occasione della mostra "Maestà di Roma" (Roma 2003). Nato da una ricerca condotta da membri di tre Università (della Calabria, di Milano e Roma Tre) aperta a studiosi di diversa provenienza e di differenti generazioni, il cui tema centrale era l'esportazione del "modello romano" in Europa e nelle Americhe, Roma fuori di Roma ne raccoglie oggi gli esiti, dapprima presentati in un convegno internazionale (Roma, The British School at Rome 2011) e successivamente ampliati e rielaborati.


*Todos nuestros productos incluyen el IVA, ampliar información


comentarios de los usuarios/usuarias