LA BOTTEGA DEL CAFFE

Goldoni, Carlo

Biblioteca Universale Rizzoli

1984

190 pàgines

Format: Rustega

ISBN: 9788817124775

Idioma: Italià

Matèria: Teatre estranger

Scritta e rappresentata nel 1751, "La bottega del caffè" è tra le poche, pochissime commedie di Goldoni che assumono a protagonista un "luogo" e non un personaggio, una "cosa" e non un uomo o una donna. La bottega del caffè, con il campiello che le si apre davanti e le case che sul campiello si affacciano, è un emblematico microcosmo in cui si scontrano e si confrontano personaggi buoni e cattivi, a comporre quel quadro fiducioso e disincantato che rappresenta la visione goldoniana del mondo, del suo momento storico, della classe sociale cui appartiene. Un mondo di piccoli borghesi alle prese con piccole virtù e piccoli vizi, sui quali domina la teatralissima figura di Don Marzio, vero e proprio genio della maldicenza, che proprio in virtù della sua eccezionalità assume significato e contorni universali. "La bottega del caffè" appartiene all'anno delle sedici commedie nuove, anno cruciale della riforma e del polemico scontro tra nuovo e vecchio teatro. E l'introduzione di Luigi Lunari ne ambienta le genesi in questo quadro, offrendo una puntigliosa disamina della metodologia polemica di Goldoni e delle trovate addirittura degne di Bertoldo e di Schweyk con le quali il commediografo difendeva la sostanza della propria opera e della propria ideologia contro ogni possibilità di repressione.

9,00 € IVA inclòs

Compra'l ara i te l'enviem quan el tinguem en estoc.
El cobrament al teu compte es realitzarà només quan s'enviï el producte.

Comprar Recomanar

Altres obres de "Goldoni, Carlo"

Laie et recomana